BANNER_LOGOPEDIA

LOGOPEDISTA: CHI E’?

Il logopedista è un professionista sanitario esperto in tutto ciò che riguarda il linguaggio e la

comunicazione in età infantile e adulta: si occupa di disturbi della voce, della parola, dell’espressione

verbale, della comprensione, del linguaggio scritto, dell’apprendimento scolastico, delle difficoltà

comunicative e della deglutizione.

Competenza e professionalità unitamente a pazienza, buonsenso, sensibilità e creatività sono gli

ingredienti necessari oltre alla capacità di collaborare con altre figure professionali quali lo psicologo,

pediatra, neuropsichiatra infantile, psicomotricista, dentista, foniatra, otorinolaringoiatra e, spesso in

primis, le insegnanti.

La logopedista effettua attività di valutazione e consulenza, per fornire una guida e un sostegno a

genitori e scuola, e consiglia se può essere necessario o meno un intervento specifico sul bambino.

Il suo compito più importante è identificare il prima possibile se il bambino può considerarsi “a rischio”

di future difficoltà e individuarne contemporaneamente i punti di forza: intervenire precocemente

significa diminuire le possibilità di future problematiche in ambito emotivo- relazionale o scolastico e

significa anche mettere in risalto le risorse del bambino.

Per i bambini andare dalla logopedista è spesso fonte di rassicurazione perché che c’è qualcuno che li

aiuta a migliorare e superare pian piano le difficoltà sperimentando la loro capacità di farcela anche da

soli. I genitori possono prendere consapevolezza delle aree di forza e di debolezza del proprio bambino

e avere strategie in più per garantirgli uno sviluppo cognitivo ed emotivo armonico.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE: LE PRINCIPALI AREE DI INTERVENTO IN ETA’ EVOLUTIVA SONO
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE: EFFETTUIAMO ATTIVITA’ DI
  • Valutazione logopedica
  • Trattamenti ri/abilitativi individuali
  • Monitoraggio tramite controlli periodici
  • Consulenze ai genitori
  • Consulenze a centri educativi privati e alle scuole
  • Svolgo attività in equipè con lo studio e in collaborazione con le figure professionali che si occupano del bambino quali il pediatra, lo psicologo, l’insegnante, il dentista, ecc., sempre nel rispetto della privacy del paziente.
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE: IN AUTONOMIA O IN TEAM CON L’ESPERTO PSICOLOGO ORGANIZZIAMO
  • Piccoli gruppi di apprendimento cooperativo con bambini con disturbo specifico di apprendimento (Progetto “Apprendere Insieme” Scarica la brochure)
  • Piccoli gruppi di training meta-cognitivo ed ottimizzazione del metodo di studio con bambini con disturbo o difficoltà di apprendimento (Progetto “Apprendere Insieme” Scarica la brochure)
  • Progetto di individuazione precoce delle difficoltà scolastiche, in bambini dell’ultimo anno della scuola d’infanzia (Progetto “Volare in Prima” scarica la brochure del progetto)
  • Corsi per genitori e figli con dislessia sull’uso dei software compensativi (sintesi vocale, mappe concettuali,..) individuali o di gruppo.
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE: POTETE CONSULTARCI SE IL BAMBINO
  • Comunica e interagisce poco e/o fatica nell’acquisizione del linguaggiov
  • Fatica a comprendere e/o a produrre un linguaggio adeguato alla sua età
  • Ha un vocabolario ristretto
  • Il suo linguaggio non è ben comprensibile al di fuori dell’ambito famigliare
  • Produce frasi brevi o incomplete o grammaticalmente scorrette
  • Produce male le parole, fa errori di pronuncia o nel corretto uso dei suoni
  • Fatica ad esprimere un concetto o raccontare un avvenimento o seguire una breve conversazione
  • Si relaziona con gli altri con difficoltà
  • Ha inceppi, blocchi, ripetizioni nell’eloquio
  • Ha spesso la voce rauca o afona o nasale
  • Ha malposizione o errrata chiusura dentale, respira a bocca aperta
  • Soffre di otiti ricorrenti, ha spesso le orecchie chiuse, non sa soffiarsi il naso
  • A scuola è lento, rimane indietro
  • Si stanca e/o distrae facilmente , si muove troppo , appare svogliato
  • Fatica a leggere e/o scrivere e/o calcolare a mente e/o operare con i numeri
  • Compie sempre gli stessi errori e/o ha una calligrafia poco leggibile
  • Si impegna ma con scasi risultati
  • Fatica a memorizzare (es. tabelline,..)
  • Fatica nello studio
  • Fatica a capire quello che legge o un problema matematico